Costantino I, il cui nome completo è Flavio Valerio Aurelio Costantino, fu un importante imperatore romano, vissuto tra il 274 e il 337 d.C., che regnò a partire dal 306 fino alla sua morte, e che è ricordato soprattutto per il celebre Editto di Milano noto anche come Editto di Costantino, Editto di tolleranza o Rescritto di tolleranza) del 313 d.C., con il quale si concesse la libertà di culto nell’Impero, oltre che per la creazione di una nuova capitale nella parte Orientale dell’Impero, Costantinopoli, la città di Costantino per l’appunto.

Costantino-imperatore

Costantino cercava l’unità della Chiesa, per lui indispensabile per la stabilità del potere imperiale. L’editto del 313 inoltre diede inizio all’architettura sacra cristiana a Roma (San Pietro e San Giovanni in Laterano) e lungo tutto l’Impero Romano, soprattutto nella nuova Costantinopoli.
A Roma grazie all’imperatore Costantino vi fervore dal punto di vista edilizio. A lui fu dedicato ad esempio il famoso arco di Costantino e nel foro Boario l’arco di Giano. È invece andata perduta la statua equestre eretta in suo onore nel Foro. Numerosissimi inoltre i ritratti a lui dedicati.

Risorse Utili

Arco di CostantinoPalazzo Sessoriano